Stai leggendo
I am not okay with this (Netflix)

I am not okay with this (Netflix)

Era veramente necessaria un’altra serie su un adolescente che scopre di avere poteri paranormali? La risposta, come sempre, è: sì, se è scritta bene.

La serie scorre con qualche piccolo intoppo, ma l’ho trovata meno spregiudicatamente adolescenziale della gemella The end of the f***ing world. Ha la forza di iniziare debole, introducendo “l’argomento superpoteri” molto vanti nella narrazione.

Si può permettere questo solo grazie a dialoghi meno furbetti e personaggi forti (e ben recitati grazie alla rodata coppia Lillis-Oleff).

La trovate su Netflix.

Per i vecchi come me ecco uno spoilerino: la trama è semplicemente IDENTICA a Carrie (S. King) e i creatori lo sanno bene, tanto che omaggiano la versione cinematografica di De Palma in diverse inquadrature, ve ne metto due dal nostro instagram.

Dimenticavo! Colonna sonora di qualità creata da Graham Coxon (Chitarrista dei Blur!), che ha anche registrato le canzoni del gruppo citato nella serie, i Bloodwitch. Qui la colonna sonora:

Qui l’album dei Bloodwitch:

Trailer qui:

Vedi i commenti (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

© 2019 Alessio De Santa
Torna su